martedì 11 aprile 2017

Lucio Battisti




Lucio Battisti - E penso a te

Io lavoro e penso a te
torno a casa e penso a te
le telefono e intanto penso a te
come stai e penso a te
dove andiamo e penso a te
le sorrido abbasso gli occhi e penso a te
non so con chi adesso sei
non so che cosa fai
ma so di certo a cosa stai pensando
è troppo grande la città per due che come noi
non sperano però si stan cercando
cercando
scusa è tardi e penso a te
ti accompagno e penso a te
non sono stato divertente e penso a te
sono al buio e penso a te
chiudo gli occhi e penso a te
io non dormo e penso a te
la, la, la, la, ....
Categories:

0 commenti:

Posta un commento

Impariamo italiano!